Coniugare tradizione e innovazione. Faenza nel tempo è riuscita a realizzare un vero e proprio sistema della ceramica che mette in rete istituzioni, professionisti, musei, artisti, scuole e aziende. Una delle parole chiave che hanno guidato il mondo della ceramica in queste anni, portandolo all’eccellenza internazionale, è formazione, che si è rinnovata nel tempo per intercettare i nuovi bisogni del mercato del lavoro. Da diversi anni è attiva a Faenza l’esperienza del corso gratuito Ifts di Tecnico ceramico per l’innovazione e la sostenibilità nei mestieri artigiani e made in Italy. La nuova edizione prevede un anno di formazione, da novembre 2022 a novembre 2023, altamente specializzata dedicata ai futuri tecnici 4.0 del settore ceramico.

In tutto il corso prevede 800 ore complessive, di cui 300 ore di stage in aziende innovative, con lezioni nella sede del liceo in corso Baccarini. Tra i requisiti per partecipare il diploma superiore. Tra i temi delle lezioni in programma: “Orientamento al profilo e socializzazione, tecniche di ricerca attiva del lavoro e autoimprenditorialità”, “Laboratorio modellazione e stampa digitale 3D”; “Laboratorio tecnologico ceramico”; “Storia dell’arte ceramica”; “Metodologia della comunicazione per il prodotto ceramico artigianale Made in Italy”. Fare domanda entro il 28 ottobre.

Info: ecipar.ra.it