Pronto riscatto della Fenix. Le faentine cancellano il ko con Cervia regolando 3-0 il Rainbow Forlimpopoli, risultato che permette loro di mantenere il secondo posto. Match molto combattuto come era nelle previsioni, con tutti i set che sono stati molto tirati.

“Sono molto contento della reazione che hanno avuto le mie ragazze dopo la sconfitta con Cervia – spiega coach Angelo Manca -. Quel passo falso aveva portato un po’ di scoramento nel gruppo e infatti in settimana non sempre siamo riusciti a fare le solite cose in allenamento, perché mancavo la concentrazione.

In campo però c’è stata la grande reazione e mi complimento con tutte. Ora vogliamo chiudere al meglio il girone d’andata prima della pausa natalizia, sfruttando le ultime due gare.

Voglio però rendere onore a Forlimpopoli che ha giocato un’ottima partita pur avendo tante infortunate, una situazione con cui sta convivendo da tempo”.

Nel prossimo turno la Fenix giocherà in casa del Gut Chemical Bellaria, match in programma sabato 10 dicembre alle 18.

In serie D femminile battuta d’arresto casalinga per la Fenix, caduta 1-3 con le Portuali Ravenna, diventate le nuove capoliste del girone. Le faentine giocano comunque una buona gara e ad affermarlo è anche coach Loris Polo.

“Ravenna ha meritato di vincere e ha confermato di essere un’ottima squadra – sottolinea -, ma sono comunque soddisfatto della nostra prestazione. Nel primo set siamo partiti impauriti e ci siamo fatti sorprendere poi nel secondo è arrivato il riscatto.

Le ragazze hanno mostrato la giusta cattiveria e vinto con merito. Anche gli ultimi due set sono stati positivi con un inizio punto e un break delle nostre avversarie, ma anche in questo caso ce la siamo giocata fino all’ultimo. L’atteggiamento è stato quindi sempre quello giusto e direi che non posso che essere contento.”

Nella prossima giornata la Fenix osserverà un turno di riposo e ritornerà in campo sabato 17 dicembre alle 20.30 in casa con l’Unica Volley Rimini.

Fenix Serie D
Fenix – serie D femminile

In serie D maschile infine terza sconfitta consecutiva per la Tecnoprotezione, caduta in casa con Portomaggiore tre set a zero. I ragazzi partono abbastanza bene, ma ad ogni metà del set subiscono la rimonta degli ospiti, non riuscendo poi più a rientrare in partita.

Ancora una volta decisivo è stato l’atteggiamento passivo mostrato in alcuni momenti della gara che non ha permesso alla Tecnoprotezione di essere competitiva nei momenti decisivi.

La Tecnoprotezione ritornerà in campo sabato 10 dicembre alle 17 in casa della Pallavolo Bologna.