Un anno per crescere, imparare e mettersi a servizio degli altri. La Caritas diocesana di Faenza-Modigliana è presente al bando di Servizio civile con quattro progetti per un totale di 13 posti per giovani italiani e stranieri di età tra i 18 e i 28 anni. Tutti i progetti hanno una durata di 12 mesi. Prevedono un impegno di 25 ore alla settimana oppure di 1.145 ore nel corso dell’anno, su cinque giorni alla settimana ed è previsto un rimborso spese di 444,30 euro al mese. I progetti prevedono anche un percorso di tutoraggio negli ultimi tre mesi di servizio, con l’obiettivo di accompagnare i giovani nell’elaborazione dell’esperienza e nella certificazione delle competenze acquisite, per incrementarne la spendibilità nel mondo del lavoro. La scadenza per presentare domanda è il 10 febbraio 2023. L’avvio in servizio dei giovani selezionati avverrà in primavera 2023.

I progetti della Caritas Faenza-Modigliana. Scadenza il 10 febbraio 2023

Costruiamo le fondamenta – Faenza e Ravenna”: 2 posti presso l’Ufficio Educazione alla Mondialità in via d’Azzo Ubaldini 13 a Faenza

Caritas Strocchi3 1

Destinatari del progetto sono adolescenti e ragazzi che vengono incontrati nelle scuole, nelle parrocchie o in momenti aggregativi più informali. I volontari in servizio civile sono coinvolti nella realizzazione di percorsi e laboratori formativi, per promuovere comportamenti volti alla tutela, conoscenza e accettazione di sé e degli altri, anche nelle relazioni virtuali, e sviluppare competenze relazionali. Inoltre, collaborano nell’organizzare momenti di socializzazione per i giovani e di sperimentazione di un impegno civico, al fine di promuovere la partecipazione alla vita sociale della comunità. 1 posto è destinato a giovani con difficoltà economiche (Isee inferiore o pari a 15.000 euro). 

DA SCARICARE: SINTESI DEL PROGETTO E PROGETTO COMPLETO

Cibo e dialogo – Ravenna e Faenza”: 3 posti presso il Centro di Ascolto diocesano, in via d’Azzo Ubaldini 7, e 2 posti presso la Parrocchia di San Francesco, in p.za S. Francesco 14, a Faenza

progetto Il Mondo e Tuo 2

I volontari in servizio civile sono coinvolti nell’operato del Centro di ascolto diocesano e della Caritas parrocchiale di S. Francesco, a cui si rivolgono individui e famiglie che versano in condizione di povertà ed emarginazione. Fondamentali sono i servizi di ascolto e prima accoglienza (come la distribuzione di beni alimentari e di vestiario, la mensa, il servizio docce, etc.). Si intende anche potenziare le azioni di orientamento e accompagnamento degli utenti, affinché possano acquisire maggiore autonomia ed inclusione sociale. 1 posto, per ognuna delle sedi, è destinato a giovani con bassa scolarizzazione (titolo di studio non superiore al diploma di scuola secondaria inferiore). 

DA SCARICARE: SINTESI DEL PROGETTO E PROGETTO COMPLETO

Preparati all’accoglienza – Faenza”:  2 posti alla struttura dell’Ami a Fognano (Brisighella), in v. Brenti 35, e 2 posti presso la segreteria dell’Ami a Faenza, in v. Minardi 6

ami fognano 5 2

I volontari in servizio civile sono coinvolti nell’accoglienza di donne richiedenti asilo, sole o con minori a carico, presso la sede di Fognano, e ciò permette di affiancare a servizi di prima necessità strumenti per l’inclusione nella comunità ospitante. Questa viene a sua volta coinvolta in azioni di sensibilizzazione, a partire dal coinvolgimento di bambini e ragazzi in proposte formative realizzate dalla sede di Faenza. Si favorisce così la generazione di un circolo virtuoso, per cui persone sia straniere che autoctone danno insieme vita a spazi e relazioni di condivisione, a favore dell’integrazione e del multiculturalismo. 1 posto presso la sede di Faenza è destinato a giovani con difficoltà economiche (Isee inferiore o pari a 15.000 euro). 

DA SCARICARE: SINTESI DEL PROGETTO E PROGETTO COMPLETO

Insieme nel labirinto – Ravenna e Faenza“: 2 posti all’oratorio della Parrocchia di Russi, in v. Trieste 37

oratorio-russi-gmg

Destinatari del progetto sono bambini e adolescenti che frequentano il centro di aggregazione parrocchiale sia come doposcuola che come oratorio. I volontari in servizio civile collaborano nei progetti di sostegno scolastico ed attività formative o esperienziali, volti a migliorare il rendimento scolastico dei minori, promuovere un’educazione alla relazione e all’integrazione ed in generale diffondere una maggiore attenzione alle situazioni di disagio giovanile. 

DA SCARICARE: SINTESI DEL PROGETTO E PROGETTO COMPLETO

Ogni singolo progetto è parte di un più ampio programma di intervento. Il nostro programma si intitola “COSTRUTTORI DI RELAZIONI – Azioni di prossimità delle Caritas di Ravenna e Faenza nel contrasto alle fragilità e marginalità sociali“.

Per informazioni sugli altri progetti proposti sul territorio provinciale, si può consultare il sito del Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile.

Come presentare la domanda

La scadenza per le domande da parte dei giovani è prevista per venerdì 10 febbraio 2023 alle 14. Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone. I cittadini italiani possono accedervi esclusivamente con credenziali Spid di livello di sicurezza 2. I cittadini di altri Paesi dell’Unione Europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere.

Attenzione: Le domande trasmesse con modalità diverse da quella indicata non saranno prese in considerazione. Non si possono presentare domande per posta, via e-mail, via fax o a mano.

È possibile, comunque, presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, da scegliere tra i progetti riportati nella piattaforma DOL. Si rammenta ai giovani candidati che prima di fare domanda è consigliato informarsi sulle caratteristiche dei progetti. Per meglio orientarsi nella scelta del progetto è opportuno contattare gli enti di servizio civile sui territori e chiedere direttamente informazioni ai referenti dei progetti.

Info

Per ricevere informazioni sui progetti della Caritas diocesana di Faenza-Modigliana si può contattare Erica Squarotti: 389-7986824, e-mail: serviziocivile@caritasfaenza.it . E per scegliere consapevolmente per quale progetto e sede presentare domanda, i giovani possono anche concordare una visita presso le sedi.